menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Patrizia Amadio di Millepertiche morta per un malore improvviso in casa

La 41enne, madre di due figli di 6 e 9 anni, domenica scorsa si è sentita male verso l'ora di pranzo. Venerdì mattina i funerali nella stessa chiesa che aveva frequentato assiduamente

Niente fiori, ma offerte per l'asilo per il quale Patrizia Amadio, 41enne residente a Musile di Piave, nella frazione Millepertiche, si era tanto battuta. La donna ha perso la vita domenica scorsa per un malore improvviso che non le ha lasciato scampo.

Come riporta La Nuova Venezia, la vittima, impiegata della filiale di Eraclea della Cassa di Risparmio, era una donatrice Avis e si impegnava a fondo nelle attività della parrocchia locale. Credente, dopo la messa di domenica scorsa e il ritorno a casa, assieme al marito e i suoi due figli, uno dei sei e uno di nove anni, si stava preparando per andare a pranzo dai suoceri. Poi il collasso.


Inutili i soccorsi, per la donna non c'è stato nulla da fare. Per capire quale sia stata la causa del decesso è stata disposta un'autopsia, cosicché i familiari di Patrizia Amadio hanno potuto salutarla per l'ultima volta venerdì mattina nella chiesa di Millepertiche, la stessa che la 41enne frequentava assiduamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento