rotate-mobile
Cronaca Mira / Dogaletto

Il gregge di pecore invade il suo campo, lui le uccide col trattore

Quattro o cinque gli esemplari uccisi giovedì pomeriggio a Dogaletto di Mira da un agricoltore 68enne. Gli animali sono in piena transumanza

Quel gregge di pecore è stato avvistato da centinaia di persone negli ultimi giorni. Ha fatto capolino più volte tra Miranese e Riviera del Brenta. Giovedì pomeriggio, però, a Dogaletto di Mira, il brusco stop. Centinaia di capi, infatti, hanno invaso un campo a erba medica di proprietà di un agricoltore 68enne che ha pensato bene, come riportano i quotidiani locali, di salire a bordo del trattore e di fare strage di animali.

Quattro o cinque gli esemplari che hanno perso la vita durante la loro transumanza nel paese della riviera del Brenta, investiti dal mezzo agricolo. Non è chiaro se si sia trattato di una manovra voluta da parte del residente o di un incidente (ma alcuni testimoni propendono per la prima ipotesi). Fatto sta che, dopo che i capi sono stati travolti, è scoppiata una furibonda lite tra i pastori (che hanno tentato in tutti i modi di fermare la mattanza mettendosi davanti al trattore) e il proprietario del campo.

Gli uni danneggiati dalla morte degli animali, l'altro che aveva da ridire per le conseguenze della presenza del gregge sul proprio territorio. Di solito durante la transumanza ci sono delle regole precise da tenere in considerazione per spostare il gregge. Senza quindi invadere terreni altrui. Stavolta, però, potrebbe esserci stato un errore o un malinteso. A farne le spese gli incolpevoli animali. L'aggressore è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gregge di pecore invade il suo campo, lui le uccide col trattore

VeneziaToday è in caricamento