Perché la spiaggia di Caorle sabato era gialla

I biologi Arpav hanno raccolto dei campioni per analizzarli in laboratorio: oggi la conferma alle prime ipotesi, nella battigia si è depositata una grande quantità di polline

Sabato la battigia di Caorle è stata invasa da materiale giallo, motivo per cui i biologi di Arpav sono intervenuti per effettuari i necessari controlli del caso. L'analisi sui campioni prelevati ha confermato la prima ipotesi: si trattava di pollini provenienti dalla fascia boschiva dietro la porzione nord della spiaggia di Levante. Il polline, nello specificio, proviene dalle piantagioni di pinacee.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CAorle polline giallo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento