Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Percorso da 220 km lungo il Piave Ora il progetto Iuav sbarca in Cina

Il governatore Zaia: "E' un'opera che valorizzerà tutto il territorio del Piave". Presentazione alla Biennale di Urbanistica a Shenzen

Quei 220 km di storia, di cultura, di leggende e tradizioni non avranno più segreti grazie al progetto dello Iuav, l'Università di architettura di Venezia, per promuovere un nuovo percorso pedonale e ciclabile lungo le rive del Piave". Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta il progetto che verrà presentato a Shenzhen, in Cina, in occasione della quinta edizione della Bi-City Biennale di Urbanistica e Architettura, l'unica mostra biennale al mondo a essere esclusivamente dedicata ai temi dell'urbanistica e dell'urbanizzazione.

"Il Piave ha una portata talmente vasta, consolidata e magica - prosegue il Presidente - che un percorso del genere era inevitabile, se non necessario, per la valorizzazione del nostro territorio. Con le giuste risorse potremmo creare percorsi emozionali unici al mondo, non solo grazie alla bellezza della nostra terra, ma anche grazie a servizi eco-turistici innovativi che utilizzano l'acqua".

"Voglio ricordare che il Veneto è la prima regione turistica d'Italia (62.351.657 di pernottamenti lo scorso anno) e sesta in Europa. Stiamo, infatti, lavorando molto su questo fronte - conclude Zaia - perché è un settore propulsore a livello economico, basti pensare a quanti posti di lavoro genera e di quante figure specializzate tuttora necessita. Sono certo che un progetto come "La Piave" si collocherebbe perfettamente in questo contesto, con la sua progettualità unica e contemporanea". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percorso da 220 km lungo il Piave Ora il progetto Iuav sbarca in Cina

VeneziaToday è in caricamento