rotate-mobile
Cronaca Cannaregio

Perde al gioco e si scaglia come una furia sulle slot: tre carabinieri per bloccarla

A finire nei guai una 58enne signora veneziana. La donna, sabato sera, si trovava a giocare all'Admiral Club d Cannaregio nel capoluogo lagunare quando, vedendo che non riusciva a vincere nulla, ha cominciato a dare in escandescenza

Non vince nulla alle slot machine e, improvvisamente, perde le staffe scagliandosi come una furia contro le macchinette elettroniche e inveendo contro il titolare delle slot.


L'episodio sabato sera attorno alle 22 nella sala da gioco "Admiral Club" in centro storico a Venezia, zona Cannaregio. La donna, 58enne originaria e residente nel capoluogo lagunare, dopo aver giocato diversi soldi nei vari terminali di videopoker, e vedendo che non arrivava nemmeno una vincita, ha perso le staffe. Improvvisamente ha cominciato a scagliarsi contro le slot, prendendole a calci e pugni. Poi si è scagliata anche contro il gestore del locale, inveendo contro di lui e incolpandolo della mancata vincita. Il gestore, spaventato, ha dato l'allarme ai carabinieri che sono accorsi sul posto con il nucleo natanti. In tre hanno tentato di immobilizzarla e con difficoltà, dopo alcuni minuti, sono riusciti nell'intento. La donna è stata portata all'ospedale dove è stata presa in cura dal pesonale di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde al gioco e si scaglia come una furia sulle slot: tre carabinieri per bloccarla

VeneziaToday è in caricamento