Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Chioggia

Pericolo in mare, Guardia Costiera salva 11 persone in due interventi

Mattinata di super lavoro per gli uomini della Guardia Costiera di Chioggia a seguito delle numerose segnalazioni di bagnanti in difficoltà pervenute tramite il numero d'emergenza 1530 alla Centrale Operativa della Capitaneria di Porto

Recuperate unidici persone in difficoltà a largo della spiaggia di Sottomarina dagli uomini della Guardia Costiera. Mattinata di super lavoro per gli uomini della Guardia Costiera di Chioggia a seguito delle numerose segnalazioni di bagnanti in difficoltà  pervenute tramite il numero d’emergenza 1530  alla Centrale Operativa della Capitaneria di Porto.

Le condizioni meteo marine particolarmente proibitive, vento forte con raffiche oltre i 20/25 nodi e mare molto mosso e le forti  correnti in uscita hanno messo in difficoltà numerosi bagnanti che nonostante le previste segnalazioni con l’esposizione delle bandiere rosse su tutto il litorale hanno pensato di tuffarsi mettendo a rischio la propria incolumità ed anche quella dei soccorritori.

La prima segnalazione è pervenuta alla Sala operativa della Capitaneria di porto di Chioggia alle ore 10.00 circa da parte del proprietario dello stabilimento balneare Bagni Europa, torrette 17 e 18, che segnalava la presenza di bagnanti in difficoltà che non riuscivano a rientrare a riva a circa 150 metri dalla battigia. Intervenuti gommone e motovedette, mentre una pattuglia a terra composta da due militari e veniva allertato anche il servizio sanitario 118 ed i Vigili del Fuoco che approntavano un elicottero.

Le prime quattro presone di cui tre adulti ed un bambino sono state salvate. Degli adulti due erano bagnini che si erano tuffati per prestare assistenza ma a loro volta si erano trovati in difficoltà. In totale nel primo intervento sono state soccorse sei persone, quattro adulti e due bambini di cui uno è stato trasportato al Pronto soccorso per accertamenti in quanto molto spaventato ed accusava sensi di nausea.

Cessato il primo allarme un ulteriore segnalazione è pervenuta alla sala operativa alle ore 11.30 circa, sempre nella stessa zona veniva riferito di cinque bagnanti in difficoltà. Un mezzo recuperava subito i tre bagnanti, mentre due rientravano a riva da soli. In questo caso le persone tutte adulte non avevano bisogno di assistenza medica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericolo in mare, Guardia Costiera salva 11 persone in due interventi

VeneziaToday è in caricamento