menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ho visto un piede emergere dalle acque", scattano le ricerche lungo il corso del Sile

L'allarme è scattato nel pomeriggio di giovedì all'altezza del ristorante Alla Cacciatora. Un passante ha contattato le forze dell'ordine. Si è alzato in volo l'elicottero dei pompieri

L'allarme è scattato nel momento in cui una persona ha segnalato ai carabinieri di aver visto un piede affiorare dalle acque del fiume. Apprensione a Caposile, nel territorio di San Donà, dove dal tardo pomeriggio di giovedì hanno operato i carabinieri con i vigili del fuoco. Alla foce del fiume, invece, si è posizionata la capitaneria di porto. Sono state setacciate palmo a palmo le acque del Sile per capire se effettivamente la segnalazione fosse veritiera.

Allo stato si parla genericamente di un "piede", in una giornata in cui a causa del maltempo la corrente era piuttosto forte. Verso le 17.30 si è alzato in volo anche l'elicottero dei pompieri. In modo da individuare dall'alto l'eventuale presenza di un corpo. Operazione non facile. Tutto è ancora al vaglio, anche se la telefonata del segnalatore sembrava piuttosto circostanziata. La presunta parte del corpo sarebbe stata avvistata all'altezza del ristorante "Alla Cacciatora", nel comune di San Donà.

Tutte le ipotesi giovedì sera erano aperte: nel fiume si trovavano diversi detriti trascinati verso la foce per il maltempo. Possibile che uno di questi possa essere sembrato quasi identico a un piede umano? La risposta la si avrà solo nelle prossime ore. Per ora, al calare dell'oscurità, le ricerche si sono chiuse con un nulla di fatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento