Cronaca

Via libera della Corte dei Conti alla rottamazione di pescherecci

Il tribunale appone il "Visto" sull'operazione della Regione. L'assessore all'Agricoltura Manzato: "Tutto è pronto per comunicare il bando sulla Gazzetta Ufficiale"

"Non c'é che dire, le notizie circa la presunta rottamazione fantasma dei pescherecci arrivano con un encomiabile tempismo, due giorni dopo l'apposizione del visto della Corte dei Conti sul bando che mette a disposizione le risorse per attivare l'operazione". Lo conferma lo stesso assessore veneto all'Agricoltura Franco Manzato, annunciando che il bando stesso è ora in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica.
"Questa è una delle tante vicende pesanti e cruciali della nostra pesca - ha ricordato Manzato - sulla quale mi sono personalmente speso e impegnato per trovare, assieme alle marinerie del Veneto, le risposte che servono in una fase di profonda crisi del settore, determinata dalla carenza del pescato e dalla scarsa remunerazione di questo lavoro. La rottamazione risponde alla richiesta di alcuni operatori della pesca di poter cessare l'attività senza vedersi azzerare gli investimenti effettuati".
"Sono consapevole che i meccanismi burocratici del nostro Paese non sono tra i più snelli del mondo - ha aggiunto Manzato - e in questo caso si è anche dovuta attendere la sostituzione del direttore generale della pesca del Ministero: la partita è seguita dalla Regione ma nelle mani del Governo, in quanto è il Ministero l'organismo competente a gestire la Misura 1.1 del Fep e che curerà l'istruttoria con l'ausilio delle Capitanerie di Porto, mentre noi interveniamo solo per i pagamenti".
(Ansa)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera della Corte dei Conti alla rottamazione di pescherecci

VeneziaToday è in caricamento