menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia durante l'uscita in barca: muore un pescatore chioggiotto

È deceduto sul peschereccio al largo del porto della città clodiense, all'alba di lunedì. Inutile purtroppo l'intervento dei soccorsi

Tragedia in mare all'alba di lunedì al largo del porto di Chioggia. L'allarme è scattato verso le 5.30 da un motopesca per un uomo trovato privo di sensi dagli altri componenti dell'equipaggio, che subito hanno capito la gravità della situazione: sul posto, a circa 25 miglia di distanza dalla costa, si è portato un mezzo della capitaneria di porto. Ma per il pescatore, chioggiotto di circa sessant'anni, non c'era già più nulla da fare.

L'imbarcazione è stata quindi scortata fino al porto, dove sono intervenuti i medici del Suem 118 che hanno constatato il decesso dell'uomo. La salma è stata poi trasportata all'obitorio. Il peschereccio era uscito per la battuta notturna la sera prima, con rientro previsto per il primo pomeriggio. Ancora da stabilire le cause della morte, si attende il referto dei medici per appurare con precisione quanto accaduto: pare comunque che la tragedia sia avvenuta mentre l'uomo si stava riposando, così come riferito dalle altre tre persone presenti a bordo del peschereccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento