rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Marghera / canale dei Petroli

Pescano vongole alla diossina al Petrolchimico, due denunciati

Un 53enne e un 23enne sono stati sorpresi in muta da sub nelle acque vicino al canale dei Petroli mentre pescavano in acque vietate

Li hanno sorpresi in acqua con la muta da sub a caccia di vongole "alla diossina". Un 53enne e un 23enne di Chioggia stanotte sono finiti nei guai nell'area vicino al Petrolchimico di Porto Marghera. Impossibile scappare all'arrivo dei carabinieri del nucleo natanti. Salire sul loro cofano e darsi alla fuga avrebbe richiesto troppo tempo.

La coppia verso l'1.30 aveva raggiunto la zona della secca che costeggia il canale dei Petroli e a l'1.30 aveva già raccolto quaranta chili di vongole, poi ributtate in acqua. Inevitabile per loro una denuncia per danneggiamento dei fondali lagunari, oltre che il sequestro del barchino.

I due, infatti, usavano il motore fuori bordo del natante per muovere il fondale per poi raccogliere tramite una gabbia metallica i molluschi. Con ogni probabilità poi gli stessi sarebbero finiti in qualche mercato all'ingrosso attraverso della documentazione sanitaria fasulla oppure nelle cucine di qualche ristorante raggirato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescano vongole alla diossina al Petrolchimico, due denunciati

VeneziaToday è in caricamento