Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Pesca a strascico sottocosta, nei guai un comandante chioggiotto

Multa da 4mila euro e reti sequestrate per il responsabile di un peschereccio chioggiotto sorpreso nella notte dalla guardia di finanza

Multa salata e reti sequestrate. Nottata di pesca finita nel peggiore dei modi per un comandante di un peschereccio sorpreso dalla guardia di finanza di Chioggia in azione sottocosta. L'avvistamento nel corso di un normale pattugliamento in mare: a un certo punto una motovedetta della sezione operativa navale delle fiamme gialle ha individuato il natante della marineria della città clodiense mentre stava pescando a strascico a meno di tre miglia dalla costa, la distanza minima consentita dalla legge per questo tipo di attività. E' noto infatti che queste azioni illegali danneggiano gravemente l'ecosistema marino, minacciando il normale ripopolamento del mare.

Inevitabile per il comandante dell'unità una multa salata di 4mila euro, oltre alla sanzione accessoria della decurtazione dei punti della licenza di pesca. Le sue reti, inoltre, sono state sequestrate. Dall'inizio dell'anno i baschi verdi di Chioggia hanno già sorpreso cinque pescherecci sottocosta lungo il litorale veneto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca a strascico sottocosta, nei guai un comandante chioggiotto

VeneziaToday è in caricamento