rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Campo Manin

Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

L'episodio ieri sera in campo Manin a Venezia. Due bengalesi sono stati rintracciati e denunciati questa mattina dai carabinieri del Nucleo natanti di Venezia. La vittima ha riportato ferite da taglio superficiali

La lite è nata per futili motivi, poi si è trasformata in un pestaggio. Ad avere la peggio, ieri sera, è stato il cameriere iracheno di una pizzeria in campo Manin a Venezia. Dopo un primo scambio di insulti, l'uomo è stato picchiato con calci e pugni da due colleghi, entrambi di nazionalità bengalese. Poi sono volati anche piatti, bicchieri e coltelli. Questa mattina i carabinieri del Nucleo natanti di Venezia hanno rintracciato e denunciato a piede libero i due aggressori.

Camerieri in fuga

A lanciare l'allarme al 112, sono stati alcuni clienti, che in un primo momento non si erano accorti che nel retro della pizzeria fosse in atto una rissa. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto hanno trovato l'iracheno, riverso a terra, e il titolare del ristorante, bengalese, nascosto all'interno del bagno. I due camerieri, nel frattempo, avevano già fatto perdere le proprie tracce, salvo essere rintracciati questa mattina per il reato di lesioni aggravate. La vittima del pestaggio è stata invece soccorsa dal personale del 118 e portata in pronto soccorso con ferite superficiali da taglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

VeneziaToday è in caricamento