rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Tessera

Ampliamento del Marco Polo, ambientalisti in trincea: "Salviamo polmone verde di Tessera"

Petizione lanciata online sul sito Change.org, che lunedì sera contava già circa 700 aderenti. La richiesta al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro è quella di "fermare lo scempio"

Associazioni e ambientalisti in trincea al grido di "Salviamo il polmone verde di Tessera". E' questo, in sintesi, il significato di una petizione lanciata sulla piattaforma Change.org (che martedì sera contava più di 700 aderenti), per indurre perlomeno a ulteriori verifiche gli Enti preposti nel progetto di ampliamento dell'aeroporto Marco Polo di Venezia. Nel mirino il presunto taglio di circa un migliaio di alberi per farci circa un migliaio di stalli di parcheggi. "C'è chi vuole uccidere anche l'ultimo polmone verde vicino all'aeroporto - si legge - i pini marittimi di Tessera. La distruzione è già iniziata". La richiesta al sindaco di Venezia (e della città metropolitana) Luigi Brugnaro è di "fermare lo scempio", anche avvalendosi della sua presenza nel Cda di Save. 

"Al presidente della Regione, Luca Zaia - continuano - chiediamo coerenza con le promesse di invertire la tendenza al 'consumo di suolo'". Secondo le associazioni promotrici, "il bosco di fronte all'hotel Annia sulla strada statale Triestina è costitui da circa 800 piante, tra cui pregiati lecci, betulle, olmi e faggi". In più potrebbe sparire il centinaio di pini marittimi ad alto fusto sul lato destro del viale d'ingresso dell'aeroporto. 

Sulla stessa lunghezza d'onda anche il segretario del circolo del Pd di Campalto, Lionello Pellizzer: "Il Masterplan prevede importanti lavori che possono comportare lo spostamento di alberi pregiati di grossa taglia - dichiara - Chiediamo che questi alberi siano tutelati e, in caso di necessità di spostamento, si preveda il re-impianto, sia all’interno del sedime che eventualmente all’esterno, secondo tecniche consolidate e conosciute. Hanno perfettamente ragione i cittadini e i comitati che si stanno battendo contro l'abbattimento indiscriminato degli alberi - conclude - Tessera deve conservare e allargare la presenza di piante così preziose per contrastare l'inquinamento prodotto dall'aeroporto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ampliamento del Marco Polo, ambientalisti in trincea: "Salviamo polmone verde di Tessera"

VeneziaToday è in caricamento