Coltiva quattro piante di marijuana sul balcone, nei guai un 39enne

L'uomo è finito nel mirino dei carabinieri, che hanno fatto partire una perquisizione domiciliare. Il cittadino di Chioggia è stato denunciato

Ancora coltivatori “particolari” in provincia di Venezia. Dopo i “boschetti” di cannabis scoperti lungo le rive del Livenza e il 52enne di Dolo che la marijuana la coltiva perché “con la crisi risparmia e sa cosa fuma”, tocca ad un 39enne di Chioggia finire nel mirino dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SUL BALCONE – I militari del nucleo radiomobile sono entrati in azione nei giorni scorsi, facendo scattare una perquisizione personale e domiciliare per il cittadino chioggiotto, 39 anni e incensurato. I controlli dell'Arma hanno portato alla luce una discreta coltivazione di marijuana: quattro piante, tutte alte circa un metro, venivano infatti cresciute in vaso sul balcone dell'abitazione. L'uomo è stato quindi denunciato per il reato di coltivazione di stupefacenti e gli arbusti di “erba” sono finiti sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento