Cronaca

Guida con la patente sospesa, in casa quattro piante di marijuana: finisce in arresto

Il pusher è un 36enne trevigiano, fermato ad un posto di blocco a Ottava Presa nel pomeriggio di giovedì. Dopo la perquisizione personale, è scattata anche quella domiciliare

Il comportamento sospetto ha subito fatto presagire che nascondesse qualcosa. Nel pomeriggio di giovedì i carabinieri di Caorle hanno arrestato C.M., 36enne del Trevigiano, con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

PATENTE SOSPESA E "MARIA"

Tutto è nato ad un posto di blocco ad Ottava Presa, località di Caorle. I militari dell'Arma hanno fermato una Volkswagen per un controllo di rito, all'interno due giovani che si sono dimostrati piuttosto nervosi sin dal principio. A seguito di un controllo è poi emerso come il conducente guidasse con patente sospesa. Ma non solo, perché a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di due spinelli di marijuana.

LE PIANTE

Sospettando che il 36enne nascondese qualcosa, i carabinieri hanno deciso di proseguire i controlli nell'abitazione dell'uomo, nel Trevigiano. Dubbi che hanno avuto conferma sin da subito: nel giardino di casa, infatti, i militari hanno trovato 4 piante di marijuana particolarmente rigogliose. All'interno della casa, invece, 5 grammi di hashish e 33 di marijuana essicata. Oltre a prodotti fertilizzanti e un bilancino di precisione. A quel punto, per gli uomini in divisa, non è restato altro da fare che mettere le manette ai polsi al pusher. Il pm di Treviso ha poi deciso di rimetter ein libertà il 36enne, in attesa di giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida con la patente sospesa, in casa quattro piante di marijuana: finisce in arresto

VeneziaToday è in caricamento