menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donna si è rivolta ai carabinieri dopo le continue vessazioni

La donna si è rivolta ai carabinieri dopo le continue vessazioni

Picchia la moglie e la figlia, allontanato da casa

I carabinieri hanno messo fine all'incubo vissuto da una donna di Martellago che è stata costretta a subire per anni vessazioni sia fisiche che psicologiche

E’ cominciato tutto con un comportamento un po’ troppo geloso. Una possessività che un uomo di 54 anni, originario della Romania ma residente a Martellago, ha manifestato fin dall’inizio della relazione. L’atteggiamento, con il passare del tempo, si è fatto sempre più intollerabile per la donna, fino a sfociare in violenze fisiche e sessuali. Non solo nei confronti della compagna, ma anche della figlia 28enne. Ed è stato proprio quest’ultimo aspetto a convincere la moglie a sporgere denuncia. la signora si è rivolta ai carabinieri della stazione di Martellago che sono riusciti a mettere fine all’incubo. Il 54enne, M.V., è stato allontanato dall’abitazione su disposizione del gip di Venezia. 

Insulti, minacce e aggressioni

«Gli atti di gelosia consistevano in insulti, minacce e forme di controllo della vita della donna, ma anche aggressioni fisiche, tanto da terrorizzare la vittima a tal punto da costringerla a non denunciare il marito – spiegano i carabinieri in una nota -. Le violenze e i maltrattamenti, almeno sotto l’aspetto psicologico, venivano rivolti anche contro la figlia».A seguito della denuncia è stata chiesta al pm e convalidata dal giudice la misura cautelare che ha obbligato l’uomo ad abbandonare la casa di famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento