Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Posa delle pietre d'inciampo. «Per restituire dignità alle persone strappate alla vita» VIDEO

Sono 6, dedicate ad altrettanti cittadini ebrei veneziani vittime dell'olocausto. Lunedì 28 gennaio la cerimonia

 

«L'atto di 'inciampare' in una di queste pietre - ha ricordato la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, durante la cerimonia di lunedì dedicata al giorno della Memoria a Venezia -, ci deve far ricordare le persone vittime di questo orrore, e nel contempo deve essere un monito perché tutto questo non debba più accadere». Le nuove pietre collocate sono dedicate a Giovanni Gervasoni, Giuseppe Muggia, Maria Ester Anna Levi Muggia, Franca Muggia, Gino Aboaf, mentre l'ultima, quella dedicata a Gustavo Corinaldi, ha sostituito quella sottratta da ignoti lo scorso anno.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento