Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Pilkington cerca 50 giovani: "Aspettavamo corsa al curriculum, ma stiamo ancora cercando"

L'azienda di manufatti in vetro a Porto Marghera lancia un appello per voce del presidente, Graziano Marcovecchio: "Cari ragazzi fatevi avanti perché vogliamo offrirvi un'opportunità"

Dopo l'annuncio della ripresa degli investimenti, qualche mese fa, nell'azianda di manufatti in vetro di Porto Marghera, la Pilkington, il presidente della sede veenziana della società, Graziano Marcovecchio, mantiene le promesse e assume 50 giovani dipendenti, lanciando pubblicamente una ricerca di personale.

Per anni in difficoltà e perfino sul punto di chiudere i battenti con un centinaio di addetti in cassa integrazione, la società del gruppo Nsg sembra pronta a ripartire con la rimessa in moto dei forni e della produzione a Marghera. La multinazionale giapponese, fra i maggiori produttori al mondo di vetro per l’edilizia, per l’industria automobilistica ed per il settore dei vetri speciali, sta attuando un importante progetto di inserimento di nuova forza lavoro.

Gli accordi raggiunti a livello ministeriale e territoriale con la Regione del Veneto per costruire le condizioni per il rilancio della società, il prossimo autunno, si sono concretizzati nell’avvio di una importante campagna di recruiting sostenuta dalle risorse del programma 'Garanzia Giovani' messoci a disposizione e che Job Select, ente accreditato della Regione, sta gestendo. L’obiettivo di tale progetto è l’inserimento di oltre 50 giovani all’interno della produzione aziendale e che andranno a ricoprire varie mansioni.
 
“Una grande opportunità di entrare a far parte di un’industria che a Porto Marghera ha fatto la storia e che ora, dopo aver affrontato periodi difficili, sta rinascendo grazie agli investimenti economici e sul capitale umano - fa sapere il presidente di Pilkington, Graziano Marcovecchio -. Ci saremmo aspettati una corsa al curriculum ma ad oggi, nei nostri percorsi di selezione, non abbiamo ancora completato l'organico con ragazzi disponibili a mettersi in gioco in una realtà come la nostra che sulle nuove generazioni ha voglia di scommettere”.
 
Per adesso solo una parte delle attività è stata avviata con un primo gruppo di ragazzi che sono già stati inseriti nel programma a partire da maggio. Da questa settimana è stata avviata la campagna di recruiting per gli altri giovani che verranno inseriti in diverse aree aziendali: attività di magazzino, di manutenzione e di controllo macchinari per la lavorazione del vetro nonché addetti al controllo qualità.
 
“Il piano di rilancio dell’azienda rappresenta una grossa occasione per il territorio veneto e gli esiti occupazionali che verranno raggiunti sono molto importanti - sottolinea Marcovecchio -. Con l’assunzione di nuove leve vogliamo innovarci e guardare al futuro, puntando allo sviluppo e alla crescita di un indotto che nel nostro settore deve rispondere alla domanda di manufatti di qualità avanzata dal mercato. Cari ragazzi, non abbiate paura e fatevi avanti: insieme a voi vogliamo diventare sempre più protagonisti del nostro tessuto produttivo, sociale ed economico”, afferma il presidente.
 
L’utilizzo delle risorse rese disponibili dalla Regione del Veneto per il percorso iniziale di formazione gratuita e il seguente breve periodo di stage - per il quale è prevista una indennità economica - rappresenta un modello virtuoso di utilizzo delle risorse pubbliche per le politiche del lavoro che va innalzato a livello nazionale. Questa grande opportunità è pertanto rivolta a giovani disoccupati, con età compresa fra i 19 e i 29 anni, residenti nella provincia di Venezia e comuni limitrofi, in possesso preferibilmente di un titolo di studio di scuola superiore, interessati a collaborare con un’azienda multinazionale attraverso un programma di inserimento lavorativo protetto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pilkington cerca 50 giovani: "Aspettavamo corsa al curriculum, ma stiamo ancora cercando"

VeneziaToday è in caricamento