menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora botte a Venezia: testata di un tassista a un pilota Alilaguna

Il diverbio giovedì pomeriggio per una cavana riservata occupata dal motoscafista. Volano parole grosse, poi l'aggressione diventa fisica

Ancora si fanno menare le mani in laguna. Dopo il gondoliere aggredito da un turista dell'altro giorno ora è toccato a comandante di un lancione Alilaguna finire in ospedale. Per lui una frattura al setto nasale, con una prognosi per il momento di venti giorni. La vicenda giovedì scorso verso le 15.30. Secondo quanto riportano i quotidiani locali, il comandante sarebbe arrivato all'ormeggio riservato di San Marco.

La cavana, però, era occupata da un motoscafo di un tassista. Vuoto. Nessuno a bordo. A nulla sarebbero serviti i ripetuti colpi di clacson. Solo dopo venti minuti, secondo il malcapitato, il conducente dell'altra imbarcazione si è fatto vivo. Visibilmente seccato. Da quel momento sarebbero iniziate le offese, mentre la cavana intanto viene liberata per lasciare spazio al lancione Alilaguna.

"LADRO", TURISTA PICCHIA UN GONDOLIERE

Passano cinque minuti e inizia il secondo round del diverbio. Parole grosse, poi la testata al volto nei confronti del comandante Alilaguna. Subito sono accorsi dei colleghi del malcapitato per soccorrerlo, mentre un altro tassista sarebbe riuscito a far desistere l'aggressore. La vicenda ora continuerà con ogni probabilità attraverso vie giudiziarie, visto che è stata prospettata una querela.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento