menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I pinguini colorati di Dolo fanno discutere: "Davanti al monumento ai caduti, fuori luogo"

Si tratta dei paracarri colorati dall'artista milanese Pao a Dolo, davanti al monumento ai caduti. La cittadinanza si divide, tra chi apprezza l'opera e chi avrebbe scelto un altro luogo

La “mini” polemica è montata sui social, con diverse persone che hanno trovato del tutto fuori luogo dipingere degli animali davanti ad un monumento eretto alla memoria dei caduti. Oggetto della discordia sono i paracarri colorati a mo’ di pinguino in via Vittorio Veneto a Dolo, proprio davanti alla scuola elementare De Amicis e al cippo commemorativo della prima guerra mondiale.

Di fatto, nei pinguini non c’è nessun intento di scherno, si tratta di un’installazione dell’artista Pao, realizzata in occasione dell’I Do-Love festival, manifestazione dedicata agli artisti di strada, che lo scorso weekend hanno potuto far conoscere alla comunità la propria arte. I pinguini sono il marchio di fabbrica dello street artist, all’anagrafe Paolo Bordino, milanese, tra i più conosciuti ed apprezzati a livello nazionale. Il suo obiettivo quello di reinterpretare in modo giocoso il contesto urbano, dipingendo per l’appunto pinguini su paracarri, delfini sui dissuasori di sosta o margherite sui pali della luce. Un modo come un altro per dare colore alla città.

Da una parte c’è chi vede nell’opera una sorta di insulto alla memoria di chi ha perso la vita combattendo, dall’altra chi invece apprezza quel tocco artistico conferito all’ingresso della scuola elementare. Anche se, come si legge sui social, "sarebbe stato meglio dipingere la facciata della scuola per dare colore e mettere il buonumore nei bambini". Questione di punti di vista. “Non c’è nulla di male in quest’opera - ha spiegato Matteo Bellomo, assessore esterno con delega alla promozione sociale - Pao ha dipinto anche la cabina dell’Enel nel retro della scuola, è tra i 6-7 artisti più importanti in Italia. Una polemica limitata, che non ha ragione di esistere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento