Cronaca

Pioggia di soldi sul Mose dal Cipe "La sua costruzione non si fermerà"

Il Comitato interministeriale ha stanziato lunedì mattina 974 milioni di euro per il sistema di dighe mobili. Ora i costi sono coperti per il 90%

Una paratoia del Mose

Importante riunione del Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) lunedì mattina. L'assemblea ha infatti assegnato ulteriori risorse (974 milioni di euro) per la continuità dei lavori del Mose, oltre a consentire il proseguimento dei lavori per le metropolitane di Milano e Napoli. Lo afferma in una nota il ministero delle infrastrutture. "Si conferma l'attenzione prioritaria di questo governo e del mio dicastero per le aree urbane siano esse al Nord o al Sud. Dotarle di nuove infrastrutture, migliorare la vita di chi vive e lavora nelle grandi città", afferma il ministro Maurizio Lupi.

ASSOCIAZIONI CONTRO IL MOSE, ESPOSTO IN PROCURA

Con le risorse per il Mose, precisa il ministero in una nota, "si garantisce che i cantieri non si fermino. Un significativo passo verso la copertura integrale dell'opera (con questa delibera di si arriva a oltre il 90% del costo del Mose) che deve esse conclusa entro il 2016". Il Cipe, inoltre, ha assicurato 172 milioni di euro per la linea metropolitana di Milano M4, il cui valore complessivo è di 1,9 miliardi di euro. "Questo stanziamento - spiega il Dicastero - permette la realizzazione dei lavori di un'opera chiave per i collegamenti con l'Expo 2015". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di soldi sul Mose dal Cipe "La sua costruzione non si fermerà"

VeneziaToday è in caricamento