menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vie allagate a Marghera

Vie allagate a Marghera

Pioggia e vento sul Veneziano, allagamenti soprattutto in Riviera

Almeno 35 le richieste d'aiuto ai vigili del fuoco nella notte tra martedì e mercoledì. Specie per scantinati allagati e rami in mezzo alla strada

Cielo a tratti illuminato a giorno e pioggia caduta in maniera copiosa, tanto da essere costretti in certi casi ad accostare l'auto in attesa di poter contare su una visibilità sufficiente per evitare di uscire di strada. Nella notte si è scatenata una nuova ondata di maltempo sul Veneziano. Specie nella zona del Miranese e della Riviera del Brenta, ma anche a Marghera e Mestre. In centro storico, poi, una quindicina le imbarcazioni da recuperare a causa di vento forte e semi-affondamenti. Alcune sono rimaste "impiccate" all'ormeggio. Problemi nella zona di Rialto e di Murano.

I vigili del fuoco hanno ricevuto almeno 35 richieste d'aiuto in poche ore, soprattutto per rami in mezzo alla carreggiata e scantinati allagati. Alcuni cartelli pubblicitari sono volati via. Interventi tra Mira, Dolo e Santa Maria di Sala, specie nella frazione di Caselle, dove l'acqua ha invaso alcuni scantinati con un livello di circa dieci centimetri. Al lavoro pure i volontari della protezione civile. Non si sarebbero registrate comunque situazioni di emergenza tali da far allontanare famiglie dalle proprie case. Nella prima mattinata di mercoledì il Lusore è fuoriuscito dagli argini, allagando il piano terra di un'abitazione vicino al letto del corso d'acqua. Ma le tracimazioni si sono registrate in più punti: piccoli "laghi" anche in centro a Caltana di Santa Maria di Sala (colpa del rio Cavin Caselle) e nellla frazione miranese di Campocroce. Problemi pure vicino al centro del paese, sia in via Gramsci che in via Aldo Moro.

Spettacolo invece in centro storico: Venezia è stata illuminata periodicamente da diversi lampi, che le hanno conferito un fascino tutto particolare. Intanto l'allerta della protezione civile non cessa: lo stato di attennzione per rischio idrogeologico durerà fino alla mattinata di giovedì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento