rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Tangenziale di Mestre

Nuovo acquazzone sul Veneziano: viabilità in difficoltà, in arrivo ancora piogge

La situazione meteo fino a giovedì dovrebbe migliorare, ma da venerdì secondo l'Arpav dovrebbe arrivare un nuovo fronte artico con possibile maltempo. In mattinata allagamenti a Bibione

Un acquazzone improvviso che ha messo in difficoltà la viabilità in città ma che per fortuna non ha reso necessari interventi dei vigili del fuoco per qualche criticità. Di acqua, però, nella tarda mattinata di martedì ne è caduta tanta in territorio lagunare, specie tra Mestre e Marghera, oltre che in alcune zone della provincia. Pozzanghere "formato lago" e inevitabili rallentamenti in Tangenziale, "dove in alcuni tratti si è transitati a passo d'uomo", dichiara Antonella, una automobilista che durante il clou del temporale si trovava all'altezza dello svincolo per Marghera e il Porto. 

PERTURBAZIONE ARTICA IN ARRIVO

La perturbazione fa il paio con quanto accaduto nella primissima mattinata a Bibione e nel Veneto orientale, dove sono state numerose le strade interdette al transito per la quantità d'acqua che si è depositata. Torrenti più che vie o viali (DETTAGLI). Ora la situazione dovrebbe gradualmente migliorare, ma nel weekend si attende una nuova perturbazione che potrebbe portare ulteriori piogge. "Già da giovedì si avvicinerà un'altra bassa pressione di origine artica i cui effetti principali si faranno sentire da venerdì", dichiara il centro metereologico dell'Arpav. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo acquazzone sul Veneziano: viabilità in difficoltà, in arrivo ancora piogge

VeneziaToday è in caricamento