Temporali e grandinate sul Portogruarese: alberi caduti per le forti raffiche di vento

Dopo il caldo super è arrivata l'ondata di maltempo nella nostra provincia. Verifiche per un tetto scoperchiato a San Stino. Problemi a Portogruaro, Ceggia, Annone e gli altri Comuni

Uno degli alberi caduti, in località Gaianiga (Facebook)

Erano stati annunciati, e puntualmente sono anche arrivati. Forti temporali e grandinate hanno caratterizzato nel tardo pomeriggio di martedì il Portogruarese e, in parte, il Sandonatese. I vigili del fuoco sono stati allertati soprattutto per alberi e rami finiti sulla sede stradale. In un caso un fusto, in corrispondenza di Annone Veneto, secondo i vigili del fuoco sarebbe finito anche sui binari della ferrovia. Per questo motivo, per il tempo necessario a liberare il tutto, la linea che collega Portogruaro a Treviso sarebbe diventata off limits. Rfi ha disposto bus navetta per bypassare i blocchi, ma problemi si sono registrati anche per quanto riguarda il sistema automatiico che gestisce le distanze di sicurezza, dunque i ritardi si sono riverberati sull'intera rete.

Inevitabili anche i rallentamenti in autostrada: secondo Autovie Venete per poco più di mezz'ora tra San Donà e Portogruaro si è stati costretti a circolare a velocità ridotta. Le condizioni meteo erano piuttosto difficili. Tanto che è stata segnalata anche una possibile tromba d'aria a Motta di Livenza. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire anche a San Stino in via Primo Maggio per porzioni del tetto di un capannone scoperchiate, a Ceggia (in via Cavour e in via Noghera) e in altri comuni della zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il più delle volte gli interventi sono per alberi pericolanti o scaraventati a terra dalle violente raffiche di vento. Al lavoro oltre ai pompieri anche la protezione civile e la polizia municipale, per gestire il traffico sulle strade caratterizzate da traffico e disagi. Sono stati segnalati anche alcuni allagamenti, per cui i vigili del fuoco sono al lavoro con delle pompe. E' il caso per esempio di via Martiri di via Fani o di via Roma ad Annone Veneto, dove alcuni scantinati sarebbero andati sotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento