menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli alberi caduti, in località Gaianiga (Facebook)

Uno degli alberi caduti, in località Gaianiga (Facebook)

Temporali e grandinate sul Portogruarese: alberi caduti per le forti raffiche di vento

Dopo il caldo super è arrivata l'ondata di maltempo nella nostra provincia. Verifiche per un tetto scoperchiato a San Stino. Problemi a Portogruaro, Ceggia, Annone e gli altri Comuni

Erano stati annunciati, e puntualmente sono anche arrivati. Forti temporali e grandinate hanno caratterizzato nel tardo pomeriggio di martedì il Portogruarese e, in parte, il Sandonatese. I vigili del fuoco sono stati allertati soprattutto per alberi e rami finiti sulla sede stradale. In un caso un fusto, in corrispondenza di Annone Veneto, secondo i vigili del fuoco sarebbe finito anche sui binari della ferrovia. Per questo motivo, per il tempo necessario a liberare il tutto, la linea che collega Portogruaro a Treviso sarebbe diventata off limits. Rfi ha disposto bus navetta per bypassare i blocchi, ma problemi si sono registrati anche per quanto riguarda il sistema automatiico che gestisce le distanze di sicurezza, dunque i ritardi si sono riverberati sull'intera rete.

Inevitabili anche i rallentamenti in autostrada: secondo Autovie Venete per poco più di mezz'ora tra San Donà e Portogruaro si è stati costretti a circolare a velocità ridotta. Le condizioni meteo erano piuttosto difficili. Tanto che è stata segnalata anche una possibile tromba d'aria a Motta di Livenza. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire anche a San Stino in via Primo Maggio per porzioni del tetto di un capannone scoperchiate, a Ceggia (in via Cavour e in via Noghera) e in altri comuni della zona.

Il più delle volte gli interventi sono per alberi pericolanti o scaraventati a terra dalle violente raffiche di vento. Al lavoro oltre ai pompieri anche la protezione civile e la polizia municipale, per gestire il traffico sulle strade caratterizzate da traffico e disagi. Sono stati segnalati anche alcuni allagamenti, per cui i vigili del fuoco sono al lavoro con delle pompe. E' il caso per esempio di via Martiri di via Fani o di via Roma ad Annone Veneto, dove alcuni scantinati sarebbero andati sotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento