menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuga dopo l'incidente, pirata inseguito da un automobilista e preso dai carabinieri

È successo ieri a Portogruaro. Il conducente di un'auto ha fatto un'inversione azzardata causando la caduta di un motociclista. Poi è scappato senza prestare soccorso

Erano le 18.45 di ieri quando ai carabinieri è stato segnalato un incidente stradale lungo la statale 14, a Portogruaro. La pattuglia del Norm arrivata sul posto ha trovato ancora a terra un motociclista e, raccogliendo le testimonianze dei presenti, ha ricostruito l'episodio: poco prima una Mercedes aveva fatto inversione tagliando la strada al motociclista, il quale, impossibilitato a evitare l’ostacolo, si era schiantato contro la macchina rovinando sull'asfalto. Dopodiché il conducente della Mercedes era fuggito via a forte velocità, compiendo sorpassi azzardati e dirigendosi verso il centro di Portogruaro.

Inseguimento

Prontamente uno dei testimoni aveva cercato di inseguirlo ma, complice il traffico e le manovre azzardate del pirata, lo aveva perso. Tuttavia era riuscito ad annotarsi una parte del numero di targa. I dati sono stati trasmessi alla centrale operativa del 112 che è riuscita a identificare il proprietario dell’auto, un uomo residente in provincia di Pordenone. Così gli uomini dell’Arma si sono presentati a casa sua e lì hanno trovato l'auto parcheggiata, con evidenti ammaccature compatibili con l’incidente. A quel punto hanno bussato alla porta e il 25enne proprietario dell’autovettura, incalzato dai militari, ha ammesso le sue responsabilità. Nel frattempo il motociclista, un ragazzo ventenne della provincia di Treviso, è stato dimesso dall’ospedale di Portogruaro con una prognosi di diverse decine di giorni: ha riportato, oltre a contusioni varie, la frattura di un braccio.

Denuncia

Ora si attendono gli esiti degli esami che accerteranno se il pirata della strada stesse guidando sotto l'effetto di alcol o droghe; nel frattempo, è stato denunciato per il reato di fuga del conducente in caso di lesioni personali e di omissione di soccorso. Inoltre gli è stata ritirata la patente e sequestrato il veicolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento