menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gran Viale al Lido

Gran Viale al Lido

Ennesimo pirata della strada: "Ha investito mio fratello, poi è scappato lungo il Gran Viale"

La denuncia è arrivata anche a mezzo facebook dal parente della vittima. L'uomo è stato investito sull'attraversamento pedonale lunedì: ha riportato solo qualche botta

Stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in Gran Viale Santa Maria Elisabetta, quando un suv blu con i finestrini oscurati l'ha travolto, facendolo capitolare sull'asfalto. Per fortuna ha riportato solo qualche ammacco ed amatoma il lidense che ha avuto la sfortuna, lunedì mattina, di trovarsi di fronte all'ennesimo pirata della strada.

Solo qualche ematoma

La denuncia arrivata anche sui social, dopo che le forze dell'ordine erano già state contattate, è del fratello della persona investita, che è stata miracolata: secondo il referto die medici che l'hanno soccorso, infattim non avrebbe riportato gravi ferite, se non qualche botta. "È una vera e propria fortuna che non sia finito sotto le ruote della grossa macchina - scrive l'uomo - Nonostante le urla dei passanti il conducente non si è fermato e anzi, ha accellerato scappando via. Fate attenzione a qul suv".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

  • Cronaca

    Un grande parcheggio scambiatore nell'area X-site a Jesolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento