rotate-mobile
Cronaca San Donà di Piave / Via Aquileia

Imbocca la strada contromano, si schianta e poi fugge: pirata incastrato dalle telecamere

L'automobilista è stato individuato dalla polizia locale di San Donà. Le manovre scorrette il 13 marzo in via Aquileia, l'auto è stata trovata ancora in carrozzeria a Torre di Mosto

Pensava di averla fatta franca, ma è stato individuato dall’occhio elettronico dei sistemi di videosorveglianza installati in città. I fatti poco prima delle 5 di domenica 13 marzo mattina. Aveva imboccato via Aquileia contromano ad alta velocità pochi secondi dopo che da quella strada era uscita un’altra vettura, rischiando un frontale. Poi, nonostante la curva sia abbastanza larga, era finito per schiantarsi contro la fontana su uno dei lati della carreggiata, distruggendone alcune lastre.

Senza avvertire le forze dell’ordine si era limitato a chiamare il carro attrezzi, far soccorrere l’auto e andare via nell’arco di meno di un’ora. Contando sull’assenza di testimoni. Ma la bravata del pirata della strada non è sfuggita alle videocamere di sorveglianza. Grazie a un lungo processo di visione di filmati, gli agenti sono riusciti ad individuare l’auto - un’utilitaria Peugeot - e a scovarla ancora in riparazione in una carrozzeria di Torre di Mosto. Il titolare dell’auto, residente a Torre di Mosto, è stato convocato in Comando per gli accertamenti del caso. 

«È la dimostrazione dell’efficacia del sistema di videocontrollo sulla città - così il vicesindaco e assessore alla sicurezza Luigi Trevisiol - Ovviamente non facciamoci illusioni, nessun sistema elettronico è perfetto e molte sono le zone d’ombra. Ma con un lavoro certosino come quello svolto dalla polizia locale, che ringrazio, si possono ottenere buoni risultati».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbocca la strada contromano, si schianta e poi fugge: pirata incastrato dalle telecamere

VeneziaToday è in caricamento