rotate-mobile
Cronaca Spinea

Piscina di Spinea al 30% dei lavori eseguiti. «Confermiamo la consegna il 30 agosto»

Il sopralluogo del sindaco Vesnaver con l'assessore Bettin e il consigliere delegato allo Sport Volpato. Massimo Franco, presidente della Tempo Libero srl che realizza l’opera, ha spiegato gli interventi. Realizzata la struttura della vasca principale

La piscina di Spinea è al 30% dei lavori eseguiti, a due mesi dalla partenza del cantiere. Lo ha detto il sindaco Martina Vesnaver che ha compiuto un sopralluogo stamattina, venerdì 19 marzo. Da una settimana circa sono in cantiere anche le maestranze della società Myrtha Pools di progettazione e costruzione piscine che hanno realizzato la struttura della vasca principale e proseguiranno con la parte impiantistica. «Confermiamo la consegna per il 30 agosto», afferma il Comune.

È Massimo Franco, presidente di Tempo Libero srl, società che realizza l’opera, a spiegare a che punto sono i lavori per il tanto atteso impianto natatorio della città di Federcica Pellegrini, nel corso del sopralluogo del sindaco, assieme all’assessore e al consigliere delegato allo Sport, Elia Bettin e Francesco Volpato. Nel cantiere sono presenti una ventina di addetti: 13 dell’impresa appaltatrice Tonon spa, più 5 della Myrtha Pools, e 3 della ditta subappaltatrice che sta operando sulle acque bianche, e poi si occuperà di acquedotto e fognature.

Stato dell'arte dell'impianto natatorio

«A seguire la parte dei getti ci sono una decina di persone - spiega l'ingegnere Franco Grava, responsabile del cantiere - sono state completate le fondazioni della piscina con gli igloo sottostanti che servono per l'isolamento e per arieggiare. Per la parte fuori terra stiamo procedendo con i pilastri e inizieremo a fare la soletta di copertura. Poi c'è la ditta incaricata per le piscine che sta completando la prima vasca quella da 25 metri. Quindi si passerà alla seconda vasca quella più piccola e poi a quella della riabilitazione».

L’interrato è completato, adesso per la prossima settimana continueranno le elevazioni, si salirà con il primo piano dell'area della riabilitazione dove c'è anche l’ascensore e le solette di copertura, poi a seguire ci sarà anche la copertura in legno lamellare e poi tutte le finiture, quindi piastrelle, pareti, pitture, e impianti. «Questo è un progetto che si realizza, un desiderata di tutte le amministrazioni, si raggiunge un obiettivo importante per la città. Spinea sarà dotata di un servizio importante, un impianto natatorio sportivo con annesso un centro di fisioterapia, in una città ad alto tasso di anzianità come la nostra», commenta il sindaco Vesnaver. «Spinea si proietta come città che pone lo sport come elemento fondante di una buona comunità – afferma l’assessore Bettin – e si apre anche a discipline nuove, come per esempio il padel, senza dimenticare l’aspetto del mantenimento fisico e della riabilitazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina di Spinea al 30% dei lavori eseguiti. «Confermiamo la consegna il 30 agosto»

VeneziaToday è in caricamento