rotate-mobile
Cronaca

Sostano in prossimità dei binari senza biglietto: allontanati 5 portabagagli abusivi

Proseguono i controlli della polfer nel territorio, per garantire la sicurezza dei passeggeri. Ben 62 gli agenti impegnati in 14 scali veneti nell'ultima settimana, 130 persone identificate

L'estate porta con sé un numero sempre crescente di turisti, ecco perché proprio nel corso delle vacanze il compartimento di polizia ferroviaria del Veneto ha messo a punto servizi specifici, mirati alla sicurezza dei cittadini che si servono del vettore ferroviario per spostarsi nelle località a maggior vocazione tursitica.

Massima attenzione alla stazione di Mestre. La scorsa settimana, gli agenti della Polfer, nell'ambito della nuova ondata di controlli, hanno ordinato l'allontanamento di 5 cittadini di nazionalità romena, che sostavano in stazione, in prossimità dei binari, senza biglietto, e quindi senza nessuna ragione legittima. Il fatto di permanere in zone affollate dai turisti, dove regna spesso il caos, ha indotto i poliziotti a pensare che potesse trattarsi di portabagagli abusivi o, peggio, di possibili borseggiatori. Ecco perché è seguita la misura restrittiva.

A livello regionale, invece, i servizi approntati negli ultimi giorni in 14 scali ferroviari hanno visto impiegati 62 operatori. I controlli hanno permesso di identificare 130 persone, di cui una denunciata all'autorità giudiziaria; 18 in tutto sono stati i bagagli controllati e una la sanzione elevata. Laddove previsto, gli agenti hanno sfruttato anche l'utilizzo di metal detector.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostano in prossimità dei binari senza biglietto: allontanati 5 portabagagli abusivi

VeneziaToday è in caricamento