menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a tappeto tra Mestre e Marghera, stazioni dei treni osservate speciali

Centinaia le persone identificate, obiettivo la sicurezza dei cittadini

Giovedì 17 agosto la Polizia, consuetamente impegnata nel contrasto alla criminalità, ha profuso un impegno extra-ordinario, disponendo nuovi controlli che si inseriscono nel più ampio progetto di sicurezza del territorio voluto dal Ministero dell’Interno.

Oltre alla normale attività tra Mestre e Marghera, gli agenti – in tarda serata – hanno passato al setaccio quattro bar della zona e una sala scommesse, oltre ad aver fermato e identificato 41 persone, di cui 19 provenienti da uno Stato straniero. I risultati sono stati incoraggianti: solo due le sanzioni amministrative comminate, oltre a una modesta quantità di marijuana sequestrata.

L’attività di polizia si è estesa anche alle stazioni: 75 operatori sono stati impiegati nell’operazione "Rail Safe Day", il cui obiettivo, oltre a controllo e verifica, è stato anche quello di trasmettere un senso di sicurezza ai passeggeri. Nel corso del servizio “su binari” sono state identificate oltre 170 persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento