menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accampati in 3 dentro un condominio: tutti con precedenti penali, un arresto

Continuano incessanti i controlli delle forze dell'ordine contro la microcriminalità veneziana, giovanissimi i soggetti fermati, uno di loro è cittadino italiano

Nella mattinata di oggi, lunedì 27 giugno, i poliziotti del settore Anticrimine e delle Volanti del Commissariato di P.S. di Jesolo sono intervenuti al Lido di Jesolo in prossimità di piazzale Tenco, dove erano appena stati segnalati alcuni giovani accampati nei pressi di un condominio lì vicino.

Al loro arrivo le forze dell’ordine hanno identificato tre nordafricani:

  • G.A., 21enne cittadino italiano ma di origine marocchina, residente in provincia di Trento;
  • E.K.M., 18enne marocchino anche lui residente in provincia di Trento;
  • Nader Khalid, 19enne cittadino marocchino residente a Trento ma domiciliato in provincia di Treviso.

Al controllo dei rispettivi nominativi sono emersi precedenti penali per i primi due in materia di reati contro il patrimonio, mentre per Nader Khalid le indagini hanno fatto emergere trascorsi penali in fatto di associazione a delinquere, produzione e traffico di sostanze stupefacenti, maltrattamenti, lesioni, furti, ingiuria, rapina e molto altro ancora.

Per altro esiste nei suoi confronti anche un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Trento datata 21 giugno 2016 (provvedimento in atto) per il reato di “Rapina aggravata a mano armata in concorso”. Il criminale è stato quindi condotto presso gli uffici del Commissariato di via Pietro Sassaro: qui, E.K.M. è stato formalmente invitato a presentarsi presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Trento per rendere conto della propria permanenza sul territorio nazionale, mentre per quanto riguarda Nader è scattato l’arresto al carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento