menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interviene per fermare ladro di bici, minacciato con una bottiglia rotta

Un agente della polizia ferroviaria fuori servizio ha cercato di fermare un malvivente a Marghera, rimediando però solamente un gran brutto spavento

Ha visto un individuo sospetto mentre cercava di portare via una bicicletta e così, anche se non era in servizio, gli si è avvicinato chiedendogli spiegazioni; eppure tutto quello che ha rimediato l'agente della polizia ferroviaria che ha deciso di intervenire è stato un bello spavento, dato che il ladro ha pensato bene di minacciarlo con una bottiglia e portarsi comunque via il velocipede.

SENZA PAURA – L'episodio, come riporta la Nuova Venezia, si è consumato in via Nicoldi, a Marghera, intorno alle 12.30. Il poliziotto ha notato un individuo di origini straniere armeggiare con la bicicletta della sua vicina di casa, parcheggiata in strada, e, anche se non aveva addosso la divisa, ha deciso di intervenire. Davanti alle domande dell'agente l'uomo è sembrato capitolare, allontanandosi, salvo poi ripresentarsi dopo pochi istanti puntando una bottiglia contro il volto del poliziotto, inforcando la bici in questione e sparendo quindi nelle strade vicine. L'agente della Polfer non ha potuto fare altro che denunciare l'accaduto alla sede della questura, poco distante, ma nonostante gli uomini delle Volanti abbiano setacciato la zona del ladro non vi era più alcuna traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento