menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polpette avvelenate tra i campi di Tessera, due cani rischiano la vita

Una è stata salvata dal proprio padrone che si è accorto e ha portato la bestia dal veterinario, l'altra sta lottando tra la vita e la morte. Forse all'interno un potente topicida

 

Ha mangiato una polpetta avvelenata lungo la Triestina fra Campalto e Tessera, tra le vie Casilina e Piovega. Un esemplare di spinone, Dea, ha rischiato la vita se il suo padrone, subito accortosi non l'avesse fatta vomitare e portata da un veterinario. La storia l'ha raccontata oggi il Gazzettino di Venezia.
 
 “Ne ho raccolto sei - racconta il proprietario del cane- e le ho messe in frigo. Lunedì (ndr domani) le consegnerò alla Polizia provinciale perché le faccia analizzare. Già oggi avevo chiesto un loro intervento in tempo reale ma mi è stato risposto che non c’erano pattuglie disponibili, una era impegnata a Cavarzere e l’altra a San Donà di Piave. Però adesso l’importante è lanciare l’allarme perché quelle esche mortali sono disseminate in tutta l’area e domani (ndr. oggi) domenica, giornata venatoria per eccellenza, le vittime a quattro zampe potrebbero essere numerose”.
 
Sta lottando con la morte un altro esemplare di cane, che nei giorni scorsi è passato nella stessa zona e ha mangiato una polpetta avvelenata, forse all'interno dosi massicce di un topicida. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento