rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Tessera

Polpette avvelenate tra i campi di Tessera, due cani rischiano la vita

Una è stata salvata dal proprio padrone che si è accorto e ha portato la bestia dal veterinario, l'altra sta lottando tra la vita e la morte. Forse all'interno un potente topicida

 

Ha mangiato una polpetta avvelenata lungo la Triestina fra Campalto e Tessera, tra le vie Casilina e Piovega. Un esemplare di spinone, Dea, ha rischiato la vita se il suo padrone, subito accortosi non l'avesse fatta vomitare e portata da un veterinario. La storia l'ha raccontata oggi il Gazzettino di Venezia.
 
 “Ne ho raccolto sei - racconta il proprietario del cane- e le ho messe in frigo. Lunedì (ndr domani) le consegnerò alla Polizia provinciale perché le faccia analizzare. Già oggi avevo chiesto un loro intervento in tempo reale ma mi è stato risposto che non c’erano pattuglie disponibili, una era impegnata a Cavarzere e l’altra a San Donà di Piave. Però adesso l’importante è lanciare l’allarme perché quelle esche mortali sono disseminate in tutta l’area e domani (ndr. oggi) domenica, giornata venatoria per eccellenza, le vittime a quattro zampe potrebbero essere numerose”.
 
Sta lottando con la morte un altro esemplare di cane, che nei giorni scorsi è passato nella stessa zona e ha mangiato una polpetta avvelenata, forse all'interno dosi massicce di un topicida. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polpette avvelenate tra i campi di Tessera, due cani rischiano la vita

VeneziaToday è in caricamento