Cronaca

Ponte Calatrava, salta l'avvio dell'ovovia: protesta con gli sci di Venessia.Com

Tra lo stupore dei turisti, tre dei 12 aderenti all'iniziativa hanno inforcato ad ora di pranzo sci e snowboard e si sono lanciati dalla cima del ponte. Il tutto per protestare contro il progetto

Manifestazione a Venezia in tema con la stagione e le recenti nevicate: per protestare contro la mancata inaugurazione dell'ovovia per disabili sul Ponte di Calatrava un gruppetto di cittadini dell'associazione Venessia.com ha pensato di percorrere la struttura con gli sci. Tra lo stupore dei turisti, tre dei 12 aderenti all'iniziativa hanno inforcato ad ora di pranzo sci e snowboard e si sono lanciati dalla cima del ponte. Il tutto per protestare contro il progetto dell'ovovia, che avrebbe dovuto essere inaugurata oggi e su cui pende un fascicolo di indagine della Corte dei conti relativo ai costi, quasi raddoppiati nel giro di tre anni.

"Volevamo testare l'ovovia - racconta con un pizzico di ironia Matteo Secchi a nome di Venessia.com - e protestiamo vivamente perché noi a Venezia non verremo a sciare mai più. Non si possono lasciare chiusi degli impianti in piena stagione turistica". Scherzi a parte, Secchi lascia trasparire la rabbia dell'associazione per una struttura ritenuta inutile e costosa. "E' uno scandalo dell'amministrazione precedente - attacca -. Bastava un servoscala, una soluzione a norma per aiutare i diversamente abili e soprattutto che non avrebbe previsto ulteriori costi".

IL VIDEO DELLA "NON INAUGURAZIONE" DI VENESSIA.COM

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Calatrava, salta l'avvio dell'ovovia: protesta con gli sci di Venessia.Com

VeneziaToday è in caricamento