rotate-mobile
Cronaca

Porto, la Guardia di finanza scopre 16 profughi nascosti in un autoarticolato

Siriani ed iracheni, di cui quattro donne tentavano di entrare in Italia nascosti in un mezzo imbarcato sulla nave "Coraggio", della Anek Lines, giunto a Venezia dalla Grecia

La Guardia di finanza di Venezia ha scoperto 16 persone, siriani ed iracheni, di cui quattro donne che tentavano di entrare in Italia nascosti in un autorticolato che stava per sbarcare al porto. Il mezzo era sulla nave "Coraggiò, della Anek Lines, giunto a Venezia dalla Grecia salpando dal porto di Patrasso. L'autorticolato, con targa bulgara, era condotto da due camionisti greci. I due, un 23enne e 39enne, sono stati arrestati in flagranza per il reato di immigrazione clandestina. Delle 16 persone 13 sono stati reimbarcati e tre, minorenni, sono stati affidati ai servizi sociali del comune.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, la Guardia di finanza scopre 16 profughi nascosti in un autoarticolato

VeneziaToday è in caricamento