Tamponi a chi rientra dall'estero e ad altre categorie a rischio: il lavoro delle postazioni Ulss 3

L'azienda sanitaria ne ha attivate otto, una delle quali si trova in aeroporto e assiste i viaggiatori che arrivano da Spagna, Malta, Grecia e Croazia

Tamponi all'aeroporto

L'Ulss 3 ha attivato sul territorio diversi punti per l'esecuzione di tamponi: sono aperti alle categorie di persone che, secondo la normativa regionale, necessitano di sottoporsi a questo esame e che possono accedervi ogni mattina, dalle 7.00 alle 13.00, senza bisogno di prenotazione né di prescrizione. Ne possono usufruire i viaggiatori in rientro dai Paesi sotto osservazione, ma anche chi assiste gli anziani, come le badanti, o i lavoratori stagionali, e chiunque ne abbia bisogno. Finora, nel territorio dell'Ulss sono stati effettuati quasi 150mila tamponi.

Viaggiatori di rientro

Uno sforzo importante è dedicato a quello che è, in questi giorni, il nodo cruciale nel contrasto al virus, e cioè i controlli su chi rientra da un viaggio all'estero. L'Ulss 3 ha organizzato all'aeroporto di Venezia, ma non solo, le postazioni per l'effettuazione dei controlli sui passeggeri: «Abbiamo subito dato seguito - ha detto il direttore Giuseppe Dal Ben - alla normativa che prevede l'obbligo del tampone per chi torna da un soggiorno in Grecia, Spagna, Croazia e Malta». I tamponi effettuati al Marco Polo sono già più di 4000. Altre cinque postazioni sono a Venezia, Mestre (presso il distretto di Favaro), Noale, Chioggia e Dolo, con il supporto del punto aperto all'ospedale dell'Angelo: anche qui si lavora a pieno ritmo dalla mattina del Ferragosto, e sono stati sottoposti a tampone altri 2500 cittadini provenienti dai quattro Paesi sotto controllo.

Se nei cinque punti sul territorio i tamponi si possono fare dalle 7.00 alle 13.00, all'aeroporto le postazioni dell'Ulss 3 lavorano 24 ore su 24, a disposizione di tutti i voli interessati. È stato predisposto un apposito percorso di instradamento per i passeggeri, suddiviso in tre momenti successivi: il primo con l'accoglienza e la compilazione del modulo di autocertificazione, il secondo con l'accettazione amministrativa, e l'ultimo nel quale la persona viene sottoposta a tampone. Chi si sottopone al test (si calcola che scelgono di farlo in aeroporto due terzi dei passeggeri) riceve l'esito personalmente con un tempo di attesa tra le 24 e le 48 ore, durante le quali resta al proprio domicilio in isolamento. Qualche dato sui viaggiatori di rientro che si sottopongono a tampone: in aeroporto più del 55% rientra dalla Spagna, e a questi si sommano un 40% circa di viaggiatori che arrivano dalla Grecia; nelle sedi sul territorio spicca invece la percentuale delle persone che tornano dalla Croazia, che sale oltre al 75%.

Badanti, lavoratori stagionali e altre categorie

Si effettuano a Mestre, come detto, i tamponi sulle persone che lavorano nel settore dell'assistenza agli anziani. Sono state quasi 200 fin qui le badanti sottoposte al test, per la loro attività delicata o perché rientranti da un soggiorno all'estero. Il servizio è attivo presso la sede del dipartimento di prevenzione in piazzale Giustiniani, a Mestre, da lunedì a venerdì, dalle 11.00 alle 12.00, e lunedì anche nel pomeriggio, dalle 14.00 alle 15.00. Nella stessa sede anche i lavoratori stagionali vengono sottoposti a test diagnostico e al test sierologico rapido.

Prosegue anche il monitoraggio messo in atto negli scorsi mesi sui pazienti che accedono al pronto soccorso, su chi necessita della verifica in ospedale, sugli ospiti e gli operatori delle strutture per anziani, sul personale sanitario e su tutte le persone che svolgono ruoli sensibili e delicati nell'assistenza e nel servizio alle persone: anche attraverso questi programmi nell'Ulss 3 Serenissima sono stati effettuati fin qui quasi 150.000 tamponi e 42.800 test rapidi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

image-26

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento