rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Power lift installato per aumentare la velocità, quattro barche sequestrate

Ancora controlli e multe da parte della polizia sulla navigazione a Venezia

Quattro barche sequestrate perchè risultava installato il “power lift”, un meccanismo che consente di alzare il motore per navigare in secca e aumentare la velocità. A trovarlo sono stati gli agenti della questura di Venezia nelle ultime ore, durante i controlli sulla navigazione che il questore Maurizio Masciopinto ha potenziato in questo periodo.

L’installazione del power lift, che può essere manuale o elettronico e a volte nemmeno omologato, richiede la nuova omologazione anche dell’imbarcazione perché ne varia le caratteristiche costruttive. La sua pericolosità deriva anche dal fatto che spostando il baricentro del motore aumenta la pressione sullo specchio di poppa, che potrebbe quindi rompersi con il conseguente pericolo che il motore possa finire all’interno dell’imbarcazione o in acqua. Inoltre, in caso di incidente, questa modifica alle caratteristiche costruttive dell’imbarcazione può comportare la rivalsa dell’assicurazione sul cliente, visto che si tratta di una modifica non omologata a norma di legge, così come avviene per i motori maggiorati.

La multa in questo caso è di  229,50 euro, e per ottenere il dissequestro dell’imbarcazione è necessario o rimuovere il power lift o riomologare l’imbarcazione. A finire nei guai sono stati proprietari di imbarcazioni, giovani veneziani. Nel corso del controllo è stato sanzionato anche un tassista per il moto ondoso causato dell’elevata velocità di navigazione con la quale si stava recando al Lido.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Power lift installato per aumentare la velocità, quattro barche sequestrate

VeneziaToday è in caricamento