rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Pramaggiore

Pramaggiore, arrestati "trafficanti" di carte di credito clonate

In possesso a due romeni, un 38enne ed un 39enne di fatto domiciliati in provincia di Monza, sono state trovate ben 32 carte. La denuncia è ricettazione e indebito utilizzo

Arrestati dai carabinieri di Annone Veneto “trafficanti” di carte di credito clonate. Durante un controllo, effettuato un appartamento di via Belvedere di Pramaggiore, sono stati identificati  un 38enne ed un 39enne entrambi di cittadinanza rumena ma di fatto domiciliati in provincia di Monza. Con sé i i militari hanno rinvenuto alcune carte di credito all’apparenza falsificate. 
I controlli sono poi proseguiti nell'appartamento dei due e nell'auto. Nel complesso predetti avevano la “misteriosa detenzione” di ben 32 carte di credito che, dalle prime verifiche risultavano essere state clonate ad altrettanti ignari possessori. I due romeni sono stati arrestati per le ipotesi di reato di ricettazione e Indebito utilizzo e possesso di carte di credito clonate. Successivamente sono stati tradotti alla casa circondariale di Venezia a disposizione della autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pramaggiore, arrestati "trafficanti" di carte di credito clonate

VeneziaToday è in caricamento