Cronaca Via Eraclea

Preleva quattromila euro e li nasconde a casa, subito rubati

Brutta sorpresa per un residente di San Donà di Piave che, dopo aver preso dalla banca i soldi per le spese, se li è visti subito sparire

Un “colpo” perfetto, per cui ai ladri sono bastati pochi minuti, è stato messo a segno a San Donà di Piave: come riportano i quotidiani locali, infatti, un residente del posto aveva da poco prelevato alcuni contanti in banca, li ha portati a casa e li ha nascosti, poi è uscito di nuovo; quando è rientrato, però, ha trovato la porta dell'abitazione scassinata e del denaro nessuna traccia.

SOTTO CONTROLLO – L'ipotesi più accreditata, per il momento, è che alcuni malviventi stessero tenendo d'occhio l'ignaro cittadino, solo così si spiega il chirurgico blitz perpetrato proprio in quella manciata di minuti in cui la casa era sguarnita ma carica di soldi. La vittima aveva infatti prelevato poco prima quattromila euro dal suo conto in banca, soldi destinati a coprire le spese famigliari dei giorni seguenti, e poi li aveva messi al sicuro nella sua abitazione, in via Eraclea, quindi era uscito per attendere ad altre faccende. Al suo rientro ha notato che la porta d'ingresso risultava difficile da aprire: i segni dello scasso spaventarono l'uomo, e quando si è lanciato dentro casa e ha scoperto che i contanti appena ritirati dal suo conto erano scomparsi i peggiori sospetti sono divenuti realtà. In zona nessuno ha visto niente, i criminali devono aver agito rapidamente e senza dare nell'occhio; l'episodio è stato denunciato alle forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preleva quattromila euro e li nasconde a casa, subito rubati

VeneziaToday è in caricamento