rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Jesolo

Lotta all'abusivismo e allo spaccio, premiato a Vicenza il comandante della Municipale Vanin

Il riconoscimento "Premio Legalità e Sicurezza" è stato conferito a 11 rappresentanti delle Forze dell'ordine e delle polizie municipali venete. Vanin l'unico "veneziano"

“Premio Legalità e Sicurezza”. È spettato al vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto Bruno Pigozzo consegnare martedì a Vicenza il riconoscimento a 11 rappresentanti delle Forze dell’ordine e delle polizie municipali, previsto dalla legge regionale 48/2012 con la quale è stata istituita la "Giornata regionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie per la promozione della cittadinanza responsabile".

Unico tra le polizia locali del Veneto è stato premiato il comandante della Polizia Locale di Jesolo Claudio Vanin: "Per aver contrastato con perseveranza ed abnegazione il commercio abusivo di merce contraffatta a tutela del made in Italy ed aver operato con successo nell’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, fornendo così il proprio contributo la lotta contro la criminalità organizzata in questi settori".

"Il riconoscimento regionale che premia il lavoro del nostro comandante - ha commentato l’assessore alla sicurezza Luigi Rizzo, presente a Vicenza in rappresentanza della Giunta comunale - va allargato anche a tutti i suoi uomini che da tempo seguono un progetto di intervento per rendere la città di Jesolo sempre più sicura, accogliente e a misura di turista e di cittadino. In questi cinque anni di mandato questa amministrazione ha puntato molto su questo aspetto e il premio assegnato al comandante Vanin rappresenta anche un successo politico che non deve andare disperso ma, anzi, incrementato grazie all'utilizzo della tecnologia e a nuovo personale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta all'abusivismo e allo spaccio, premiato a Vicenza il comandante della Municipale Vanin

VeneziaToday è in caricamento