menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iuav sforna talenti, va a Mirko Franzoso il premio giovani dell'architettura italiana

È l'autore di un progetto per una nuova casa sociale per l'abitato di Caltron a Cles. Il riconoscimento nel corso della festa dell'architetto alla Biennale di Venezia a Ca' Giustinian

Laureato a Venezia e proiettato negli ambienti dell'architettura internazionale. Mirko Franzoso, autore del progetto “Nuova casa sociale per l'abitato di Caltron a Cles”, si è aggiudicato il premio "giovane talento dell’architettura italiana 2016”, assegnato nell’ambito della quarta edizione della festa dell’architetto che si è tenuta nella sede della Biennale di Venezia a Ca’ Giustinian. Mirko Franzoso è stato selezionato tra oltre 900 partecipanti.

Nato a Cles (Trento) nel 1978, Franzoso ha conseguito la laurea in architettura all’università Iuav di Venezia nel 2005. Nel 2009 fonda lo studio di architettura con sede a Cles, con il quale si occupa di progettazione urbanistica e architettonica a tutte le scale. Dal 2006 partecipa a numerosi concorsi internazionali, ottenendo premi e menzioni. Nel corso degli anni ha progettato e realizzato edifici residenziali, pubblici, piccoli musei, piani attuativi, recuperi in aree storiche sul territorio italiano e internazionale.

Il progetto per la nuova casa sociale di Caltron è il frutto della partecipazione a un concorso a inviti lanciato nel 2012 e rivolto a progettisti under 35 per dare vita alla casa sociale di Caltron, nel paese di Cles. Il progetto ha conseguito la menzione d’onore al concorso internazionale “Tianjin Design Week” in Cina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento