rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Come funziona il nuovo sistema unico di prenotazione del vaccino della Regione Veneto

È stato presentato oggi dal governatore Zaia. È sufficiente inserire il codice fiscale e verificare la disponibilità per la propria fascia d'età. Per ora è valido per over 80 e persone deboli

Sarà operativo per tutto il Veneto da giovedì 1 aprile, ma è probabile che già da domani sia disponibile per alcune aziende sanitarie. È stato presentato questa mattina, nel corso del punto stampa del governatore Luca Zaia dalla protezione civile di Marghera, il nuovo sistema unico di prenotazione dei vaccini per il Veneto.

Da Palazzo Balbi hanno puntato sulla semplicità, ecco perché non occorrerà inserire nome e cognome, sarà sufficiente inserire il proprio codice fiscale. Si tratta di un meccanismo piuttosto rapido, fruibile da pc così come da smartphone, fatto di pochi passaggi essenziali. «Il sistema - ha spiegato il governatore - riconosce così, tramite il codice fiscale, le persone o per classe d'età o per appartenenza alle categorie fragili o disabili ed aprirà quindi una pagina con le possibili sedi vaccinali».

L'utente, per prenotare la propria sessione vaccinale, quindi, dovrà:

  • accedere al portale unico (si può trovare il link di riferimento anche nel sito web della propria azienda sanitaria)
  • scegliere giorno e slot orario disponibile
  • confermare

Sarà possibile prenotare il proprio slot via pc o smartphone, e nel caso di difficoltà, le persone anziane potranno anche rivolgersi alle farmacie. Se ci fossero problemi per la prenotazione via internet, sarà attivo anche un call center dedicato con un numero unico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come funziona il nuovo sistema unico di prenotazione del vaccino della Regione Veneto

VeneziaToday è in caricamento