menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carnevale al via: "Festa diffusa, all'insegna della tradizione. In una città sicura"

Sono state presentate giovedì mattina a Ca' Farsetti le iniziative che avranno luogo su tutto il territorio comunale dal 23 gennaio al 9 febbraio. Presente anche il direttore Maccapani

Una festa con i veneziani. Le iniziative del Carnevale di Venezia 2016 serviranno a far riscoprire una festa popolare della quale, nel tempo, si è perso il senso originario. Questo è quanto emerso nella conferenza stampa di presentazione degli eventi che coinvolgeranno l'intera città, i suoi abitanti ed i turisti dal 23 gennaio, giorno del grand opening con il tradizionale spettacolo, che quest'anno si chiamerà "L'incanto delle arti rinnovate", fino al 9 gennaio, con la premiazione della "Maria" e il celebre "svolo" del Leon. A Ca' Farsetti sono intervenuti il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, e il direttore artistico del Carnevale, Marco Maccapani.

Tema dei festeggiamenti in piazza sarà "Le fabbriche dell'eccellenza di Venezia", l'idea quella di portare in uno dei palcoscenici più belli del mondo tutte le eccellenze lagunari in materia di arti, prodotti e mestieri. Anche dalla terraferma. Una riscoperta della tradizione, quindi, con la presenza di intessitori, intarsiatori, soffiatori e tessutai. Il Carnevale entrerà nel vivo sabato 30 gennaio, con l'apertura del “Villaggio delle Meraviglie", in Piazza San Marco, e con il Corteo delle Marie di Carnevale. A seguire, domenica 31, il Volo dell'Angelo per arrivare agli eventi clou della manifestazione, il Volo dell'Aquila e lo Svolo del Leon, in programma rispettivamente domenica 7 febbraio e martedì grasso 9 febbraio, giorno in cui sarà proclamata alche la Maria del Carnevale 2016.

Particolarmente variegato anche il programma delle iniziative del “Carnevale in Terraferma”. Divertimento itinerante con il trenino di Carnevale “Arte & mestieri”, che dal 30 gennaio al 9 febbraio attraverserà tutto il territorio, raggiungendo anche Pellestrina, ospitando a bordo laboratori di artigiani su arti e antichi mestieri. Sfilate di carri allegorici a Marghera, il 6 febbraio, a Favaro Veneto il 7 febbraio, a Zelarino il 9 febbraio.

IL PROGRAMMA DEL CARNEVALE DI VENEZIA 2016

C'è entusiasmo nelle parole del primo cittadino lagunare, che ha a più riprese sottolineato come obiettivo primario del Carnevale sia quello di coinvolgere le persone. "Sarà un Carnevale diffuso in tutta la città di Venezia - ha commentato Brugnaro - con eventi da Mestre fino a Pellestrina. Si tratta di un momento di festa interessante e vincente, durante il quale vogliamo rendere protagoniste le persone, le famiglie e i bambini. Vogliamo - ha continuato - che tutti sentano questo evento e partecipino: non si tratta di un traino dell'industria turistica, ma di un momento di festa per la città. La maschera ha infatti un senso popolare radicato in questa città e dobbiamo recuperare il lato gioioso di questa festa. Il Carnevale sia un momento di incontro e di festa. Il sindaco è entrato anche in merito alla questione sicurezza, con piazza San Marco che sarà suddivisa in quadranti e presidiata in maniera massiccia, con un rafforzamento delle forze dell'ordine sul campo. "È un Carnevale sicuro, - ha commentato - Venezia è una città sicura, lo è sempre stata. Devo ringraziare il prefetto e le forze dell’ordine perché hanno lavorato in maniera costante e continua. Voglio ringraziare i nostri uomini e tutte le persone per strada che aiutano alla sicurezza. Continueremo comunque a lavorare su tutto, perché la città sia più sicura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento