menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentati a Jesolo i primi 40 nuovi autobus di Atvo: "Ma in futuro ne arriveranno altri 60"

La cerimonia giovedì davanti al Palazzo del Turismo. Ogni pullman ha un valore di circa 220mila euro. Il presidente Turchetto: "Meno emissioni e meno consumi, azienda solida"

Sono i primi 10 della nuova flotta di autobus Atvo, gli altri 30 arriveranno nel prossimo futuro. Giovedì mattina, di fronte al Palazzo del Turismo di piazza Brescia a Jesolo, sono stati presentati i nuovi pullman che entreranno in servizio per la compagnia di trasporti. Ogni pullman ha un valore di 220mila euro e fondamentale in questo senso è stato anche il contributo della Regione Veneto (che ha messo sul piatto le risorse per l'acquisto di 15 veicoli sui 40 totali. Alla cerimonia erano presenti il sindaco metropolitano, Luigi Brugnaro, il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, il presidente di Atvo, Fabio Turchetto, e i rappresentanti delle varie associazioni di categoria. I 10 pullman messi in bella vista sono i primi a essere messi su strada e saranno utilizzati prevalentemente nella zona urbana di Jesolo. 

"Meno emissioni e meno consumi"

“Un investimento importante – sottolinea il presidente Atvo, Fabio Turchetto – che rientra nella politica di continuo rinnovamento attuato dall’azienda in ogni settore e che Atvo è in grado di far fronte. E’ anche una ulteriore dimostrazione di come la nostra sia un'azienda solida, sana, che sa far fronte a investimenti importanti, di miglioramento di servizi, strutture e mezzi, anche autonomamente”. I bus presentati a Jesolo hanno avuto un costo di circa 220mila euro l'uno. “Vorrei sottolineare – conclude il presidente Atvo – anche l’attenzione all’ambiente: i mezzi acquistati sono di ultima generazione anche in fatto di emissioni". 

Investimento per 100 nuovi bus

Un investimento ingente, nella logica del continuo rinnovamento e miglioramento della qualità dei servizi, ma non l’unico. Secondo l’annunciata politica di investimenti triennali, Atvo, infatti, arriverà ad acquistare complessivamente 100 nuovi bus. Senza contare che nel 2014 vennero acquistati (e presentati proprio a Jesolo) altri 10 bus. Nei prossimi giorni saranno messi su strada anche gli altri mezzi già acquistati. “I miei complimenti ad Atvo, che continua ad investire per migliorare i servizi, da ogni punto di vista - ha commentato il sindaco, Valerio Zoggia - L'acquisto dei nuovi mezzi è sicuramente e un segnale che diamo ai turisti e alla nostra stessa città: dimostriamo di essere al passo con i tempi, anche dal punto di vista dei trasporti. Rafforza la nostra immagine in Italia e all’estero, con servizi di grande qualità, moderni e in sicurezza”. 

Brugnaro: "Dobbiamo connettere i territori"

Sulla stessa lunghezza d'onda il sindaco metropolitano, Luigi Brugnaro: "La Città Metropolitana è il socio di maggioranza di Atvo - ha spiegato - I cittadini di questo territorio si sono abituati a utilizzare i mezzi con grande rispetto e questo tipo di cultura dell’uso della cosa pubblica va diffusa. Il nostro progetto per i trasporti mira ad avere una sempre maggiore integrazione della Città metropolitana. Qui a Jesolo mi sento a casa, c’è il sindaco che fa gli interessi locali ma c’è la necessità di connettere i territori. Non solo a favore del turismo, ma anche dei cittadini, delle persone che si spostano e lavorano. Oggi non si deve pensare più solo a casa propria. Per questo abbiamo realizzato il biglietto Venezia Metropolitana 24 che consente di utilizzare tutta la rete Atvo e Actv con particolare attenzione alle famiglie. Un invito agli studenti e ai giovani, sui bus bisogna comportarsi meglio che sulla macchina di papà. Più difendiamo la cosa pubblica e più resterà a lungo e più passerà il concetto che questa è una comunità che vuole migliorarsi". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento