menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco i rinforzi antidegrado: da agosto attivi i 29 vigili stagionali e i Guardians a San Marco

Le "nuove leve" saranno operative da metà della settimana prossima. Si rinnova l'intesa con l'associazione Piazza San Marco. "Cittadini, collaborate. Non postate solo foto su Facebook"

L’obiettivo era di assumere 100 vigili a tempo determinato entro il primo agosto, non è stato così. Anche per via di un bando che è partito tardi per avere l'ufficialità di non dover sottostare alle sanzioni determinate dallo sforamento del Patto di stabilità. La nuova squadra “anti-degrado” di Venezia sarà formata da 29 nuovi agenti di polizia locale, almeno per il momento. Saranno “smistati” nel territorio, in servizi di pattugliamento, sotto l’egida di colleghi ben più esperti tra le calli veneziane. Soprattutto a San Marco, dove si sono ripetute in questi giorni scene poco edificanti tra risse e comportamenti poco educati dei turisti. La presentazione delle nuove leve è avvenuta mercoledì a Ca’ Farsetti, alla presenza dell’assessore al Bilancio, Michele Zuin, dell'assessore alla Sicurezza, Giorgio D'Este, del comandante della polizia locale di Venezia, Marco Agostini, della vicesindaco, Luciana Colle, e della presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano. Nell'occasione è stato anche annunciato anche il rinnovo della collaborazione con l'associazione Piazza San Marco, per far scendere in campo 15 Guardians nell'area maggiormente oppressa dai turisti nel periodo estivo. Gli "angeli del decoro" opereranno dalle 11.30 alle 19.30 fino al 31 ottobre.

"NO ALLE GARE A CHI FOTOGRAFA IL MALEDUCATO DI TURNO"

"I 29 nuovi agenti di polizia locale sono qui con noi, operativi da oggi, ma raggiungeremo entro la fine del mese il numero di 100 nuovi vigili complessivi che ci eravamo prefissati - ha commentato Zuin, che somma i 70 agenti a tempo indeterminato con contratto di formazione lavoro - Ci sembra un risultato molto importante. Prima di mettere in atto i bandi dovevamo avere la certificazione di non aver sforato il patto di stabilità, il prossimo anno avremo dei tempi diversi". I 70 agenti a tempo determinato non entreranno in servizio prima della fine di agosto. L'obiettivo dichiarato è quello di riportare il decoro nella città di Venezia, una battaglia contro il degrado necessaria, che sta a cuore all'amministrazione. "L'andazzo che abbiamo ereditato - ha continuato l'assessore - purtroppo non si può cambiare dall'oggi al domani. Stiamo facendo il possibile, abbiamo aumentato i controlli e le sanzioni, cercando di essere il più rigorosi possibili. Dobbiamo guardare anche al comportamento dei veneziani: se facciamo a gara a immortalare il maleducato di turno e postarlo sui social senza chiamare le autorità non andiamo da nessuna parte. Abbiamo bisogno della collaborazione dei cittadini".

TORNANO "GLI ANGELI DEL DECORO"

Sempre nell'ottica di rafforzare il decoro in laguna, riprende la collaborazione del Comune con l'associazione Piazza San Marco, grazie alla quale sarà ripristinato il servizio dei Guardians già sperimentato lo scorso anno. Gli "angeli del decoro" saranno coordinati ed addestrati direttamente dalla polizia municipale. "Piazza San Marco è sicuramente il luogo più visitato della città, - ha chiosato Zuin - per cui dobbiamo avere un presidio più forte e dare quell'ordine di cui ha bisogno un'area così delicata". Sarà il Comune di Venezia stesso a finanziare l'operazione Guardians, che saranno attivi fino al 31 ottobre nella zona marciana, dalle 11.30 alle 19.30. "Siamo soddisfatti, - ha commentato il presidente dell'associazione Piazza San Marco, Claudio Vernier - perché l'amministrazione ha riconosciuto il nostro ruolo per combattere i problemi della piazza dal 2012. Siamo qua disponibili, partiamo da agosto e speriamo di vedere la nostra città nelle condizioni in cui merita".

"CITTADINI, COLLABORATE CON NOI"

I nuovi vigili entreranno in campo alla metà delle settimana prossima, come ha sottolineato il comandante della Municipale Agostini: è prevista infatti un'ulteriore settimana di addestramento, per formare gli agenti. "Sono ragazzi che si sono letteralmente sudati il posto - ha commentato - che hanno fatto selezione vera. Hanno ben chiaro il significato del ruolo che ricoprono". Ma come sottolineato anche dagli assessori presenti in sala, l'appello per la sicurezza è rivolto anche ai cittadini, la cui collaborazione è essenziale. L'obiettivo è quello di proseguire con il modello di sicurezza partecipata che sta dando i suoi risultati negli ultimi tempi. "Chiediamo che tutti facciano la propria parte - ha continuato Agostini - Non servono gli eventi eclatanti, serve il duro lavoro di tutti i giorni. E in questo si innesta anche l'esperienza dei Guardians, che non è altro che un'esperienza di prevenzione nella parte più frequentata della città. Abbiamo dimostrato anche con risorse scarsissime che l'impegno per la tutela della città e della nostra convivenza sociale è pieno".

"CI TOGLIEREMO SODDISFAZIONI"

"Il vostro lavoro - ha sottolineato l'assessore D'Este rivolgendosi ai nuovi agenti - rappresenterà l'intera città. È prezioso. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato fino a qui, perché è stato fatto un grande lavoro per accelerare e rendere operativa questa situazione. Che si sposa bene con il rinnovo della messa in campo dei Guardians. Vi dico solo una cosa, ragazzi, cercherò di essere più vicino possibile a voi, anche fisicamente". In distribuzione in queste ore anche i Pos con cui si potrà saldare subito una multa se colti in fallo: "Gli agenti non l'avranno alla cintura a Venezia - ha sottolineato il comandante Agostini - sarà comunque a disposizione nelle zone principali. Per questioni di operatività. In terraferma sarà in auto, quindi il problema non sussiste".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento