menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preso anche il quarto autore della rapina alla sala slot di Spinea: incastrato dalle telecamere

Gli agenti della squadra mobile lo hanno individuato mercoledì pomeriggio in un bar di via Bissuola a Mestre. Tutti assicurati alla giustizia i responsabili del colpo di lunedì

Quattro su quattro, si chiude il cerchio delle indagini sulla rapina andata in scena lunedì sera nella sala slot Admiral di via Roma a Spinea. I banditi avevano fatto irruzione nel locale, avevano puntato la pistola contro la dipendente e si erano fatti consegnare i soldi. Poi la fuga, ma all'esterno li attendevano le pattuglie della polizia. Ne era scaturito un inseguimento che era terminato al Villaggio dei Fiori, con due malviventi bloccati subito e altri due in fuga a piedi. Un terzo era stato raggiunto il giorno dopo, mentre nel pomeriggio di mercoledì il personale della squadra mobile ha rintracciato pure il quarto rapinatore.

Si tratta di N.F., tunisino di 39 anni senza fissa dimora. L‘uomo, che risulta avere numerosi precedenti per droga, è stato trovato in un bar di via Bissuola a Mestre. Gli agenti hanno perquisito la casa abbondata in cui il malvivente alloggiava, scoprendo materiale da travisamento e parte dell’abbigliamento utilizzato per la rapina. L'identificazione è stata possibile anche grazie alle immagini registrate dalla sala bingo di Mestre in cui l'uomo aveva incontrato i complici prima di entrare in azione. Il bandito è stato quindi accompagnato al carcere di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento