menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Volante della polizia (foto d'archivio)

Volante della polizia (foto d'archivio)

Preso il responsabile di una tentata rapina in tabaccheria a Venezia

Un 48enne denunciato dalla polizia. L'11 febbraio aveva minacciato il titolare, nelle notti precedenti

La polizia ha individuato in queste ore l’autore della tentata rapina ai danni di una tabaccheria di Dorsoduro, a Venezia. L’episodio risale al pomeriggio di giovedì 11 febbraio. A dare l'allarme sono stati i passanti che avevano udito le urla del titolare della tabaccheria, il quale era riuscito a sfuggire al rapinatore uscendo all'esterno del negozio e chiedendo aiuto. La sua reazione aveva messo in fuga il malvivente, che a quel punto aveva deciso di allontanarsi senza essere riuscito a rubare nulla.

Sul posto sono arrivate nei minuti successivi le volanti della questura e la polizia scientifica, che hanno visionato le registrazioni delle telecamere e ascoltato i testimoni. Si è capito che il rapinatore era lo stesso che, durante la notte, aveva già tentato di entrare nella stessa tabaccheria rompendo il lucchetto della saracinesca con una piccola fiamma ossidrica. In quell'occasione il colpo era sfumato perché il ladro era stato disturbato dal passaggio di una guardia giurata. Il malvivente è stato riconosciuto per D.M.C., veneziano di 48 anni.

Gli investigatori sono andati a casa sua stamattina e, nel corso della perquisizione, hanno trovato gli indumenti, le scarpe e il berretto usati e immortalati dalle telecamere. L’uomo in poco tempo ha ammesso le proprie responsabilità, quindi è stato accompagnato in questura e denunciato per i reati di tentata rapina e di tentato furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento