rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Pressing di Manzato: "Approvare subito il progetto porto off shore"

L'assessore alla Pesca preoccupato per il ritardo nelle risposte del Magistrato alle Acque alle osservazioni chieste dalla commissione Via

“Il protocollo stilato, ma mai sottoscritto, dalle istituzioni e associazioni coinvolte nel progetto del ‘Porto off shore’ che sorgerà al largo di Venezia, all’esterno della Laguna, va firmato al più presto”. Lo ha chiesto l’assessore alla Pesca del Veneto Franco Manzato, invitando ad accelerare sul percorso per una nuova portualità veneziana che non impatti con il sistema lagunare e marittimo, che coinvolge tra gli altri la stessa Regione, Magistrato alle Acque, Autorità portuale e le associazioni regionali della pesca.

“L’assessorato alla pesca, insieme alle associazioni professionali – ha ricordato Manzato – ha contribuito fin da subito alla stesura del testo d’intesa, apportando significative modifiche per quanto riguarda il piano di ricomposizione ambientale e la produttiva anche socio–economica delle attività che verranno svolte. L’attività di pesca, che sta tra l’altro attraversando un forte periodo di crisi strutturale che si aggiunge a quella economica “ordinaria”, richiede che siano marginate e attutite le interferenze che il porto off shore andrà a creare sull’attività peschereccia. Il nostro contributo è stato costruttivo e tempestivo: ci attendiamo la stessa celerità dagli altri partner nel fissare entro pochissimi giorni la data per la firma del documento, così da renderlo attuativo il prima possibile”.

“Ad oggi non abbiamo avuto novità da parte del soggetto attuatore del progetto, ossia il Magistrato alle acque per conto dell’autorità portuale – ha precisato l’assessore – e la nostra preoccupazione cresce in vista della scadenza, fissata al 22 maggio, relativa alla presentazione delle risposte alle osservazioni chieste dalla Via nazionale. Se la situazione non si muoverà prima di quella data, pavento massicce manifestazioni da parte degli operatori del settore e di tutti coloro che sono sensibili alle tematiche della pesca e della salvaguardia delle risorse ittiche”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pressing di Manzato: "Approvare subito il progetto porto off shore"

VeneziaToday è in caricamento