Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Santa Croce / Salizada San Pantalon

"Motivi legati all'affettività", il parroco di San Pantalon annuncia la sospensione da prete

La decisione è stata concordata con il patriarca Moraglia ed è stata annunciata domenica ai fedeli. Il 49enne avvia un percorso di riflessione. Al suo posto arriva don Mauro Deppieri

"Con questa domenica si conclude il mio servizio di parroco a san Pantalon. D'accordo col Patriarca, da lunedì vivrò un tempo di sospensione dal servizio di prete, per poter proseguire in un cammino di verifica sulla mia vita e su aspetti importanti delle mie scelte, soprattutto nell'ambito dell'affettività, cammino che ho intrapreso da tempo e che ora mi porta davanti al Signore a questo nuovo passo". Queste le parole affidate a Facebook di don Marco Scarpa, sacerdote veneziano fino a poche ore fa parroco di San Pantalon e responsabile diocesano per l'Ecumenismo. Per lui, come riportato anche dal Gazzettino, è scattata la sospensione, di concerto col patriarca Moraglia.

Gli stessi concetti sono stati espressi ai fedeli, molti dei quali sono rimasti naturalmente sorpresi dal fulmine a ciel sereno, nel corso della messa di domenica: "Vi chiedo scusa per le mie inadeguatezze e per i miei peccati, sono addolorato se a qualcuno sono stato di scandalo, di inciampo, invece che un compagno di strada nella via verso il Signore", ha affermato don Marco Scarpa. Inevitabile chiedersi cosa sia accaduto per indurre il parroco a fare un passo indietro.

Quella parola, "affettività", schiude numerose possibilità. Tutte di natura intima e personale, e che quindi riguardano solo don Marco Scarpa. La sospensione è appunto un periodo di pausa, concordato con il patriarca Francesco Moraglia, che non ha un tempo determinato. Può concludersi in ogni momento, così come può anche portare alla riduzione a stato laicale del prelato in questione. Ciò su decisione di Papa Francesco. "I legami d'amore vissuti nel Signore non cessano, ma si trasformano - ha concluso don Marco - Così spero che sia anche per il mio legame con voi. Voi siete parte di me, e vi porterò sempre nella mia preghiera davanti al Signore. Chiedo anche a voi di pregare per me e di accompagnarmi in questa nuova tappa della mia vita".

Durante la messa è stata annunciata anche la futura fusione della parrocchia con quella dei Frari, mentre a San Pantalon arriverà un altro prete, don Mauro Deppieri, che sarà guida spirituale anche dei Tolentini. "Da domani sarà lui il vostro punto di riferimento", ha sottolineato don Scarpa, 49enne, prima di iniziare il suo percorso individuale di riflessione. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Motivi legati all'affettività", il parroco di San Pantalon annuncia la sospensione da prete

VeneziaToday è in caricamento