Previsioni di marea a 135-140 centimetri. Il sindaco: «Probabilmente alzeremo il Mose»

Nuovi livelli sostenuti di marea dovrebbero verificarsi nei prossimi giorni, soprattutto giovedì, con conseguente acqua alta a Venezia

La control room del Mose

Il Mose potrebbe tornare in funzione nei prossimi giorni per arginare la marea e proteggere Venezia dall'acqua alta. In particolare, giovedì 15 ottobre si verificheranno le condizioni che determinano, secondo quanto stabilito dal commissario per l'opera e dal provveditore, l'alzata delle barriere: cioè un livello superiore ai 130 centimetri sul medio mare.

Su le paratoie

Il centro previsioni maree ha annunciato che tra giovedi 15 e sabato 17 ottobre ci saranno «condizioni favorevoli al fenomeno dell'acqua alta: tra mercoledi e giovedi un nuovo fronte atlantico, portando aria fredda su Mediterraneo, causerà l'approfondirsi di un minimo barico tra Liguria, Sardegna e Toscana» e «queste configurazioni meteorologiche inducono venti di scirocco lungo l'Adriatico». A ciò si deve aggiungere che per i giorni di giovedi 15, venerdi 16 e sabato 17, a metà mattinata, la marea astronomica sarà particolarmente alta con valori rispettivamente di 81, 85 e 84 centimetri.

In definitiva, come spiegato dal sindaco Luigi Brugnaro, «la previsione per giovedì è sui 140 centimetri». «Ho sentito il commissario Spitz - ha aggiunto - e molto probabilmente dovremo alzare il Mose. Seguiamo le notizie ora per ora».

Divieto di navigazione

Mercoledì pomeriggio la Capitaneria di porto ha emanato un'ordinanza di divieto alla navigazione alle bocche di porto di Lido e Malamocco in occasione del sollevamento delle paratoie. L’ordinanza prevede, tra l’altro, il divieto di navigazione attraverso le bocche di porto nell’arco temporale tra le 7.30 e le 15. Le unità navali della guardia costiera e delle altre forze dell'ordine vigileranno sull'area.

Acqua alta

Il Centro maree ricorda comunque che un'alta marea di 135 centimetri statisticamente ha una durata media di circa 3 ore e viene percepita in modo diverso nelle varie parti della città: a San Marco ci saranno circa 40 centimetri di acqua dal piano di calpestìo, a Rialto circa 25 centimetri, mentre il piazzale antistante la stazione ferroviaria sarà bagnato solo nella parte limitrofa al Canal Grande. L'allagamento complessivo del suolo cittadino sarà comunque del 52%.

Di seguito riportiamo il bollettino con le previsioni di marea emesso alle 10.30 del 14 ottobre.

bollettino_grafico-12-41

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento